Navigazione veloce

Fisica Ambientale

 

 

fisica02.jpg

(Le pagine dei Fisici>>)

L’ esigenza di curare la tutela dell’ambiente ed il miglioramento della qualita’ dalla vita ha creato la richiesta, in continua espansione, di tecnici preparati a compiere interventi specifici, di conseguenza, si aprono interessanti prospettive occupazionali per i futuri diplomati. Il profilo professionale delineato dal piano di studi e’ il primo livello di qualificazione che fornisce cultura, competenze e abilita’ nelle metodologie e nelle tecniche fisiche e chimiche. Questa figura professionale e’ definita sulla base di un’attenta analisi delle richieste del mondo del lavoro e della societa’ nel suo complesso. Il perito FASE, dovendo collaborare al miglioramento della qualita’ dell’ambiente, si forma attraverso un processo di educazione ambientale fondato non solo su conoscenze ed esperienze, ma anche ispirato a nuovi valori etici, di collaborazione sociale e di conservazione dell’ecosistema Terra che porta ad acquisire comportamenti, individuali e collettivi, compatibili con uno sviluppo sostenibile. Le finalita’ del piano di studi mirano alla comprensione dei problemi ambientali nella loro intrinseca complessita’. Lo studio dei principi teorici, delle tecniche e delle metodologie fisiche e chimiche trovano applicazione nella prevenzione dei rischi , nella tutela e bonifica dell’ambiente, nel campo sanitario e nel controllo di qualita’ della strumentazione. Caratteristiche di questa nuova figura professionale sono la polivalenza e la flessibilita’ nei diversi settori operativi, raggiunte attraverso l’approccio sistemico e la trasversalita’ dei contenuti di discipline quali “Fisica applicata”, “Chimica bio-organica”, “Fisica ambientale” e “Chimica ambientale” . L’intreccio tra attivita’ didattica e ricerca sul campo si realizza soprattutto nell’area di progetto che riserva particolare attenzione alle realta’ territoriali. Il triennio, per l’ampia preparazione di base che fornisce, oltre che consentire di proseguire con profitto gli studi a livello universitario, si pone anche come propedeutico a quei molteplici corsi post-diploma ad indirizzo specifico in cui potranno essere completati gli aspetti piu’ professionalizzanti.

Struttura generale del piano di studi e orario settimanale

 

Discipline III anno IV anno V anno Tipo di prove
Lingua e letteratura italiana 3 3 3 scritta-orale
Storia 2 2 2 orale
Lingua straniera 3 3 2 scritta-orale
Economia industriale ed Elementi di Diritto - 2 2 orale
Matematica 4 3 3 scritta-orale
Fisica Applicata 5(1) 3(1) 5(3) scritta-orale
Fisica Ambientale - 3(2) 6(3) orale-pratica
Chimica Bio-Organica 4(2) - - orale-pratica
Chimica Ambientale 4(2) 5(3) 5(3) orale-pratica
Sistemi e strumentazione 4(3) 4(3) 5(3) orale-pratica
Educazione fisica 2 2 2 pratica
Religione/Attività alternative 1 1 1 orale
Totale delle ore 32(8) 32(9) 36(12)